L’avventura dei Guardini nell’universo della pietra della Lessinia prende avvio negli anni ’50 con i fratelli Delio e Danilo; la loro prima cava storica, tuttora in attività, si trova in località Casalino, a Sant’Anna d’Alfaedo.

Con il tempo alla prima cava se ne affiancano altre, poste sempre nel territorio tra Sant’Anna d’Alfaedo e Fumane, che vengono sfruttate a rotazione e delle quali le più importanti sono cava Gobbe, cava Lovare, cava Paradiso e cava Gorgusello.

La sede produttiva della Guardini Pietre è situata in Loc. Croce dello Schioppo, in prossimità della zona di estrazione della Pietra della Lessinia.

La struttura dell’azienda è composta da un ampio deposito di blocchi estratti dalle cave di proprietà, magazzino lastre, moderni impianti ad alta tecnologia, e un ufficio tecnico in grado di rispondere alle più svariate esigenze.
Il tutto coordinato dall’esperienza di due generazioni che permettono alla Guardini Pietre di estrarre e trasformare la Pietra e i marmi della Lessinia, in realizzazioni di qualsiasi tipo dalla piccola commessa ai grandi progetti.

L’azienda si è affermata sul mercato nazionale ed internazionale grazie alla capacità di offrire un prodotto sul quale viene garantito un controllo totale dall’estrazione della materia prima fino alla cura del particolare di finitura, prerogativa di un prodotto di alta qualità, nonché principio guida dell’azienda.